Home Natura Riserva del Borsacchio 2

Riserva del Borsacchio 2

Pianta del borsacchioIl primo articolo sul nostro sito, dedicato alla Riserva del Borsacchio, con le pubblicazioni di  Franco Sbrolla, ha riscosso notevole interesse nei nostri soci. Quindi incoraggiato da ciò pubblico il seguito, nella speranza di aiutare a sensibilizzare più persone possibili al fine di salvaguardare questo interessante territorio. Qui di seguito un brano della terza parte. Per leggere tutto apri il pdf. 

Finita la guerra, tutto tornò, pian piano, come prima. E lungo la spiaggia della Marina di Montepagano ricominciò l’abituale passaggio delle greggi (la transumanza), all’inizio dell’autunno e durante la primavera. In quelle occasioni i pastori della montagna teramana, venendo a contatto con agricoltori e pescatori locali, avevano la possibilità di barattare latte e formaggi con prodotti della terra e della pesca.
I rapporti tra contadini e pescatori non erano però molto socievoli, in quanto i marinai, prima di andare a pesca, avevano l’abitudine di rifornirsi di frutta, specie l’uva, facendo qualche rapida incursione notturna in quelle campagne poste ai margini del litorale.
Toccava allora agli agricoltori chiudere un occhio, e spesso tutti e due, anche perché quei lavoretti, fatti a regola d’arte, non procuravano danni alle colture.

 

IconRiserva del Borsacchio Terza Parte

 

Ultimo aggiornamento Mercoledì 05 maggio 2010 18:35  

Attività Associazione

Clicca vai su Natura

LINK CONSIGLIATI




App. Funghi Italiani

Peromelo



Design Stefano Pisciella

Questo sito fa uso di Cookies per migliorare la navigabilità. Continuando nella navigazione accetti l'utilizzo di tali Cookies. L'operazione è comunque reversibile: per saperne di più puoi approfondire l'argomento cliccando maggiori informazioni.

Accetto i cookies di questo sito.

EU Cookie Directive Module Information